Impresa sociale

Jennifer ed Elisa hanno iniziato avendo in mente due obbiettivi molto chiari: la realizzazione di borse e accessori di alta qualità utilizzando materiali nuovi e diversi e la creazione di un’azienda nel rispetto delle regole internazionali del lavoro, secondo un criterio di equità e sostenibilità, e dando priorità alle donne e soprattutto alle madri.

Oggi non basta che un oggetto sia bello. Il consumatore vuole, giustamente, anche essere sicuro della moralità sociale del produttore ed essere certo che i lavoratori godano dei diritti e delle tutele previste dalla legislazione sociale internazionale.

I collaboratori di Smateria, l’85% dei quali sono donne, lavorano in ambienti salubri e confortevoli; hanno un’equa retribuzione con tredicesima mensilità e un’assicurazione sanitaria e infortunistica; partecipano a corsi di formazione professionale e hanno la possibilità di crescere all’interno dell’azienda, in tutti i settori: dalla produzione alla vendita.

Smateria ha creato anche un asilo aziendale gratuito per i figli dei propri dipendenti. Le neomamme possono allattare i loro piccoli e i genitori lavorare serenamente, sapendo che i loro bambini si divertono in un ambiente protetto, sicuro e vicinissimo a loro.